Passato&Presente: il Carnevale

Facebooktwittermail

Sono tante le feste organizzate in provincia di Pavia per festeggiare il Carnevale. Partiamo da Voghera, che Domenica 10 Febbraio dalle 14,30 propone il “Buricinela Party”: l’assessorato alla cultura del Comune, in Piazza Duomo, ha preparato un ricco pomeriggio di festa per tutti i bambini, con animazione sul palco, balli, pupazzi giganti, dame veneziane capitanate dalla vulcanica Luisa Dosseni Spalla, la tipica maschera vogherese Buricinela e ovviamente il gran falò finale in piazza. La Pro Loco Città di Voghera organizza invece il Carnevale dei Bambini 2013: la manifestazione si svolgerà Martedì 12 Febbraio alle ore 15 presso il centro Auser di via Kennedy (davanti alla piscina comunale). Allieterà la giornata il mago, fantasista e musicista Mauro Starone.
A Rivanazzano Terme carnevale in oratorio sabato pomeriggio dalle ore 15,30, con frittelle per tutta la famiglia, mentre domenica c’è il carnevale dei nonni, sempre dalla stessa ora, con la musica di Giorgio Macellari e Mary Viscardi, frittelle e tanta allegria. Salendo in Valle Staffora, a Varzi Domenica dalle 14,30 c’è la tradizionale sfilata di carri per le vie del paese, seguita dal ballo in maschera al Cinema Italia.
Dall’altra parte dell’Oltrepò, a Casteggio, all’area Truffi, sala Ballabio, Martedì 12 dalle 15 arriva il carnevale casteggiano, con giochi, balli, chiacchiere, frittelle.
A Redavalle, Sabato 9 dalle 16 in oratorio parte la sfilata del carro allegorico con balli, giochi e dolci.
Arriva Domenica 17 il “Carnuà d’la Val Versa” ovviamente a S. Maria della Versa: dalle 14 sfilata di carri e maschere con polentata. Sempre Domenica 17 a Val di Nizza il Ristorante Albasi propone dalle 15 intrattenimento mascherato per bambini, con spettacolo e animazione. Mentre Giovedì 21 Febbraio l’Associazione Oltre La Valle invita tutti a Val Schizzola di Borgo Priolo per la Cena di Carnevale presso la Trattoria Vecchia Valle. Molto in ritardo arriva il Carnevale di Stradella Sabato 2 e Domenica 3 Marzo, con le sfilate di “Re Carnevale e la sua corte”.
Spostiamoci nel pavese: a Belgioioso Sabato 9 Febbraio, la sera, il comune apre alle danze nella sala consiliare, mentre Domenica 10, in Piazza Vittorio Veneto, dalle 14 c’è il raduno delle maschere, alle 15 i carri allegorici partiranno da via Cairoli con tanto di mascherini e Banda S. Cecilia al seguito. Alla fine tutti nel salone dell’oratorio S. Luigi per proseguire la festa con uno spettacolo di giocoleria. A Zeccone, Domenica 10 e Martedì 12 dalle 14, festa in piazza con sfilata di carri allegorici.
A Rosasco Domenica 10 dalle ore 14 carri allegorici e giochi in piazza, divertimento e prelibatezze, come friciò e cioccolata calda.
Venendo alla lomellina, invece, a Vigevano Domenica 10 e Martedì 12 in piazza Ducale e vie del centro c’è il “Carnevale in piazza”: Domenica dalle 15 sfilata di carri e concorso delle mascherine più belle, Martedì 12 dalle 15 ci si sposta alla Cavallerizza del Castello per il ballo in maschera per i più piccoli.
A Sannazzaro de Burgondi si fa festa da Giovedì 7 a Martedì 12 Febbraio: sfileranno la tipica maschera del Burgundo e tanti altri personaggi, ma sono previsti anche stand gastronomici, oltre alla preparazione della stecca di cioccolata più lunga del mondo realizzata in collaborazione con i pasticcieri di Sannazzaro (Domenica 10 dalle 15,30 in Piazza Mercato). A Mede il Carnevalissimo parte Sabato 9 con il veglione mascherato in palestra e prosegue Martedì con grandi strutture gonfiabili in piazza e le immancabili maschere Garulla e Magnolina. A Ferrera Erbognone il Sabato 9 è all’insegna della danza al teatro comunale, mentre il Martedì pomeriggio dalle 15 c’è il carnevale dei bambini, con ballo mascherato presso la sala polifunzionale. A Breme Lomellina Martedì 12 e Domenica 17 in piazza del Municipio, dalle ore 14,30, il Carnevale Bremese propone la sfilata di carri, mentre Domenica 17 in piazza Marconi grigliata e dolci per tutti.
A Tromello Domenica 10 Febbraio dalle ore 14, spettacolare sfilata di carri organizzata dalla pimpante Pro Loco, intitolata “Tromello Caput Mundi”, con tanto di personaggi molto amati dai bambini come Asterix e Obelix e un supervillaggio gonfiabile. Il ritrovo è presso la Piazza Campegi. La festa è anticipata, Sabato 9 Febbraio, dalla “Cena dell’antica Roma” a cura del gruppo giovanile S. Rocco (info 0382.86083).E Martedì 12 Febbraio la festa prosegue grazie all’organizzazione dell’oratorio S. Luigi, che propone la sfilata di maschere per tutti i bambini e ragazzi presso la Sala Nautilus a partire dalle ore 15, con tanto di giochi, balli, sfilata delle maschere, musica e merenda.
Infine a Candia Lomellina Martedì 12 la sfilata storica dalle ore 21, seguita dal “Processo alla Pierina”.

Roberto Spalla