CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO 19-05-20 ORE 20

Facebooktwittermail

AUMENTANO I NUOVI POSITIVI, LA META’ IN LOMBARDIA (MA CON IL DOPPIO DEI TAMPONI DI IERI). MATTARELLA HA FIRMATO IL DECRETO RILANCIO, DA STASERA IN GAZZETTA, DA DOMANI CON RISORSE UTILIZZABILI (tutte le notizie sul sito diegobianchinews.it @copyright)
PROTEZIONE CIVILE – Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 813 casi di coronavirus, quasi il doppio rispetto a ieri (451), ma con il doppio dei tamponi effettuati (63mila contro 36mila). Più della metà dei nuovi contagi (462) solo in Lombardia. Sale anche il numero dei decessi: oggi 162 contro i 99 di ieri. I guariti in totale sono 129.401 (+2.075 più di ieri).
REGIONE LOMBARDIA – Nelle ultime 24 ore nella Regione Lombardia si sono registrati 462 nuovi casi di coronavirus (ieri erano stati 175), portando il totale a 85.481. Solo oggi ci sono stati altri 54 decessi (lunedì erano stati 24). I guariti sono 167 in più (ieri erano stati 873). Si liberano ancora posti negli ospedali: meno 8 i ricoverati in terapia intensiva e meno 56 gli ospedalizzati. Ecco i dati suddivisi per province: Milano 22.324 (+102) di cui 9.444 (+49) a Milano città, Bergamo 12.607 (+144), Brescia 14.199 (+41), Como 3.646 (+13), Cremona 6.335 (+12), Lecco 2.687 (+39), Lodi 3.369 (+16), Mantova 3.294 (+3), Monza Brianza 5.338 (+42), Pavia 5.047 (+25), Sondrio 1.378 (+9), Varese 3.401 (+9), più 1.856 in corso di verifica.
DECRETO RILANCIO – “Il decreto stasera sarà in Gazzetta, è stato bollinato. Da domani le risorse saranno immediatamente utilizzabili»”. Lo ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri a proposito del Decreto Rilancio, dopo la firma del Capo dello Stato Mattarella arrivata da poco. “Ci sarà il pagamento diretto di 600 euro a tutti i 4 milioni di lavoratori autonomi, di collaboratori, che li hanno già avuti e questo pagamento avverrà nell’arco di due tre giorni al massimo” ha aggiunto Gualtieri. Da domani, invece, “sarà possibile fare la domanda per i 1.200 euro per il bonus babysitter o per i centri estivi e poi a giugno ci saranno i contributi a fondo perduto per le imprese e la terza tranche fino a 1.000 euro per gli autonomi”.
CONTE – Così il premier Giuseppe Conte alla sessione conclusiva dell’Assemblea mondiale della salute: “L’Italia sta “allentando la maggior parte delle restrizioni, pur mantenendo rigorose misure di sicurezza per ogni attività sociale e commerciale. Continuiamo a rafforzare la nostra infrastruttura sanitaria, aumentando le unità di terapia intensiva e assumendo medici e operatori sanitari. Abbiamo ampliato i test e sviluppato un piano di monitoraggio nazionale in sinergia con le nostre autorità locali. Stiamo entrando nella ‘Fase due’ con cauto ottimismo e senso di responsabilità”.
INPS – Tra il 2 febbraio e l’11 aprile, mesi nei quali si è concentrata l’epidemia da Covid-19, i certificati medici di malattia arrivati all’Inps sono stati oltre 6,58 milioni con una crescita del 14% rispetto allo stesso periodo del 2019. Lo rileva l’Inps, secondo cui la crescita nel periodo tra l’8 e il 14 marzo è stata del 110% per poi scendere al +59% nella settimana successiva. In Lombardia, nella settimana 8-14 marzo, i certificati sono cresciuti del 176%.
SPADAFORA SU CALCIO – “Ho appena convocato una riunione per il 28 maggio con il presidente della Figc, Gravina, e con quello della Lega, Del Pino: per quel giorno saremo in grado di decidere se e quando far ripartire il campionato di calcio”: lo ha annunciato il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora: “Vogliamo ripartire, per terminare»”.
VACCINO OXFORD – Si è conclusa «positivamente» la prima fase di sperimentazione su 510 volontari del candidato vaccino anti-Covid messo a punto dallo Jenner Institute della Oxford University con la partnership dell’azienda italiana Advent-Irbm di Pomezia. I volontari vaccinati, afferma il presidente Irbm Pitero Di Lorenzo, stanno bene e partirà a giorni la fase successiva, l’ultima, di sperimentazione su circa 3 mila volontari, che si conclude a fine settembre. A dicembre, se gli esiti saranno positivi, arriveranno i primi ingenti quantitativi di dosi. La sperimentazione clinica di fase 1 era partita in Gran Bretagna il 23 aprile
ATTENZIONE: LA MASCHERINA DEVE COPRIRE NASO E BOCCA, NON SOLO LA BOCCA! E UTILIZZATE SEMPRE IL DISTANZIAMENTO DI ALMENO UN METRO DALLE PERSONE, EVITANDO LUOGHI AFFOLLATI. LA NUOVA “NORMALITA’” VERRA’ VINTA CON L’ATTENZIONE E IL SENSO DI RESPONSABILITA’ DA PARTE DI TUTTI!!! DIFFONDETE SOLO NOTIZIE CERTE!!!
Ecco i numeri utili: 1500 (Ministero Salute), 800894545 (numero verde Regione Lombardia) e 112 (emergenza). Numero verde supporto psicologico 800833833, Numero per vittime di violenza e stalking 1522 #emergenza #coronavirus #fase2 #ripartelitalia #restiamoadistanza #nofakenews #paviaunotv #itinerarinews