AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS 24-06 ORE 19

Facebooktwittermail

OGGI 190 NUOVI CONTAGI E 30 VITTIME. IN LOMBARDIA FORTE CALO DEI RICOVERI. (tutte le notizie su diegobianchinews.it @copyright, questa sera ore 21 diretta Incontri InFormativi)
PROTEZIONE CIVILE – Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati 190 nuovi casi di coronavirus. Il totale delle persone che hanno contratto il Covid-19 sale così a 239410. Solo nella Regione Lombardia, dove sono stati effettuati 9.099 tamponi, ci sono stati 88 contagi in più. I guariti nel Paese sono stati invece 1.526. Il numero totale dei decessi cala a 34.675 per via di un ricalcolo della provincia di Trento. Sono le 5 regioni ad aumento zero: Puglia, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Molise e Basilicata, oltre alla provincia autonoma di Trento, che comunica però un ricalcolo di 387 casi in più. I tamponi sono stati 53.266.
REGIONE LOMBARDIA – In Lombardia sono in forte calo i ricoverati: sono 218 in meno quelli non in terapia intensiva (692 in totale), 3 in meno in terapia intensiva (48 in totale). Sono 88 i nuovi casi positivi ed è di 0.97% il rapporto con i tamponi giornalieri. Il totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi è di 93.261 casi. I decessi sono 7 per un totale complessivo di 16.586 morti in regione. Questo il commento dell’assessore al welfare Giulio Gallera: “I dati di oggi si qualificano per un ulteriore, sensibile calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza dei nostri ospedali che si attestano a quota 692 (218 in meno di ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 48, 3 in meno rispetto all’ultima rilevazione. I nuovi casi positivi sono 88, 17 dei quali sono determinati da positività al test sierologico. La nuova catalogazione dei positivi introdotta dal Ministero della Salute, che prevede una distinzione fra i casi identificati a seguito di attività di screening e quelli dovuti a sospetto diagnostico, va proprio nella direzione delle richieste formulate nei giorni scorsi da Regione Lombardia all’Istituto Superiore di Sanità e confortate dalle indicazioni della Comunità scientifica”.
Ecco i dati per province: Milano 24.239 (+29) di cui 10.321 (+17) a Milano citta’ Bergamo 14.192 (+15) Brescia 15.519 (+14) Como 4.070 (+2) Cremona 6.590 (+3) Lecco 2.820 (+2) Lodi 3.565 (+6) Mantova 3.457 (+10) Monza e Brianza 5.741 (+1) Pavia 5.549 (+3) Sondrio 1.569 (=) Varese 3.877 (=) e 2.073 in fase di verifica.
SPORT DI CONTATTO – Il ministro per le politiche giovanili e lo sport, Vincenzo Speranza, con un post su Facebook ha annunciato di avere dato «parere favorevole» per la ripresa degli sport di contatto e che «manca solo l’assenso del ministro Speranza: appena lo darà si potrà ricominciare». Ma ecco in serata la doccia gelida: Niente ripresa del calcetto e altri sport da contatto a livello amatoriale o di società sportive dilettantistiche. È questo il parere espresso dal Comitato tecnico scientifico (Cts). Relativamente alla possibile ripresa degli sport di contatto il Cts conferma che, «in considerazione dell’attuale situazione epidemiologica nazionale, con il rischio di ripresa della trasmissione virale in cluster determinati da aggregazioni come negli sport da contatto, debbano essere rispettate le prescrizioni del distanziamento e della protezione individuale».
ATTENZIONE: DAL15 GIUGNO FASE 3. LA MASCHERINA DEVE COPRIRE NASO E BOCCA, OBBLIGATORIA ANCHE ALL’ESTERNO IN LOMBARDIA FINO AL 30. UTILIZZATE SEMPRE IL DISTANZIAMENTO DI ALMENO UN METRO DALLE PERSONE, EVITANDO LUOGHI AFFOLLATI. LA NUOVA “NORMALITA’” VERRA’ VINTA CON IL SENSO DI RESPONSABILITA’ DA PARTE DI TUTTI!!! DIFFONDIAMO SOLO NOTIZIE CERTE!!! #emergenza #coronavirus #fase3 #ripartelitalia #restiamoadistanza #nofakenews #paviaunotv #itinerarinews #agenziacreativamente