AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS 22-05-20 ORE 20

Facebooktwittermail

MALATI SOTTO QUOTA 60.000, UN POSITIVO OGNI 115 TAMPONI EFFETTUATI. IN LOMBARDIA INDICE RT IN DISCESA, IL RISCHIO DA MODERATO PASSA A BASSO (tutte le notizie sul sito diegobianchinews.it @copyright)
PROTEZIONE CIVILE – Sono 228.658 i contagiati totali per il coronavirus in Italia, 652 più di ieri. Il dato comprende attualmente positivi, vittime e guariti. Ieri l’incremento nazionale era stato di 642. Il numero delle vittime per Covid-19 è salito a 32.616, con 130 decessi nelle ultime 24 ore. I guariti sono saliti a 136.720 (+2.160). Impariamo a leggere le buone notizie: le persone attualmente positive al coronavirus Sars-Cov-2 sono scese sotto le 60mila unità: non succedeva dal 26 marzo. Ma allora delle circa 60mila persone malate, il 5,8% era ricoverato in terapia intensiva, il 39,9 era ricoverato con sintomi e il 54% era in isolamento domiciliare. Oggi invece i primi due valori sono scesi notevolmente, rispettivamente intorno all’1 e al 15%. Molto più alta è la percentuale di persone che viene curata a casa senza complicazioni, l’84% circa. Dei 652 tamponi positivi rilevati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 293 nuovi positivi (il 44,9% dei nuovi contagi, rilevato in gran parte in Rsa). Oggi sono stati fatti 75380 tamponi (ieri 71679). Il rapporto tra tamponi fatti e casi individuati è di 1 malato ogni 115,6 tamponi fatti, il 0,9%. Negli ultimi giorni questo valore è stato in media del 1,1%. Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 87 casi in Piemonte, 53 in Emilia Romagna, di 21 in Veneto, di 35 in Toscana, di 45 in Liguria e di 31 nel Lazio.
REGIONE LOMBARDIA – Continua il calo dei nuovi casi di coronavirus in Lombardia. Nella giornata odierna sono stati registrati +293 positivi rispetto a giovedì (+316) e 57 morti. Aumenta il numero dei guariti (+1.081) e diminuiscono i ricoveri ospedalieri (-91) tra cui quelli in terapia intensiva (-19). A Milano città i nuovi malati sono +35 nelle ultime 24 ore. Ma la buona notizia è che l’indice Rt della Lombardia, passato da 0,62 a 0,51, è un dato “più basso di quello di altre regioni come Veneto (0,56), Abruzzo (0,89), Lazio (0,71), Toscana (0,59)”: lo ha annunciato l’assessore al Welfare della Lombardia Giulio Gallera. L’istituto superiore “ha sottolineato l’efficacia messa in campo dalla Regione Lombardia, quindi il rischio scende da moderato a basso”. Sono 81.261 gli operatori sanitari lombardi sottoposti a test sierologico: tra loro è risultato positivo il 13,5%. Percentuale che sale al 29% nel Bergamasco, al 17% nel Bresciano, e che si attesta al 9% a Milano. Ora vediamo i dati per province: Bergamo 12.732 (+51), Brescia 14.346 (+19), Como 3.713 (+35), Cremona 6.374 (+9), Lecco 2.706 (+7), Lodi 3.392 (+5), Monza e Brianza 5.409 (+13), Milano 22.528 (+73), Mantova 3.310 (+2), Pavia 5.151 (+46), Sondrio 1.407 (+3), Varese 3.446 (+23).
TAMPONI – La percentuale dei positivi trovati sui tamponi effettuati nelle ultime 24 ore in Italia è di 0,86%, circa un positivo ogni 115 test. La percentuale invece rispetto ai soli nuovi casi testati – escludendo i tamponi ripetuti sullo stesso paziente -, il criterio richiesto dal ministero della Salute, è dell’1,5%, comunque al livello più basso (era al 9,6% il 26 aprile). In Lombardia, la regione più colpita, la percentuale di positivi sui nuovi casi testati è del 2,7%.
BONUS AI SANITARI – “Dal prossimo mese medici, infermieri e operatori sanitari riceveranno in busta paga gli incentivi e il bonus per lo straordinario lavoro compiuto durante l’emergenza Covid. I fondi lombardi erano già stati stanziati con il pacchetto rilancio, per poterli erogare era necessaria una legge nazionale, che finalmente è arrivata”. Lo comunica il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana.
MOTORIZZAZIONE – Ricominciano dal 3 Giugno i primi esami di teoria per la patente di guida nelle Motorizzazioni. E’ quanto stabilito nell’incontro a Roma tra il capo dipartimento del ministero dei Trasporti, Speranzina De Matteo, e le associazioni dei titolari delle autoscuole e delle scuole nautiche. Gli esami teorici, ai quali seguiranno dopo pochi giorni quelli di pratica, riprenderanno in sicurezza in tutta Italia, salvo quelle regioni con rischi di contagio ancora alti.
ATTENZIONE: LA MASCHERINA DEVE COPRIRE NASO E BOCCA, NON SOLO LA BOCCA! E UTILIZZATE SEMPRE IL DISTANZIAMENTO DI ALMENO UN METRO DALLE PERSONE, EVITANDO LUOGHI AFFOLLATI. LA NUOVA “NORMALITA’” VERRA’ VINTA CON L’ATTENZIONE E IL SENSO DI RESPONSABILITA’ DA PARTE DI TUTTI!!! DIFFONDETE SOLO NOTIZIE CERTE!!!
Ecco i numeri utili: 1500 (Ministero Salute), 800894545 (numero verde Regione Lombardia) e 112 (emergenza). Numero verde supporto psicologico 800833833, Numero per vittime di violenza e stalking 1522 #emergenza #coronavirus #fase2 #ripartelitalia #restiamoadistanza #nofakenews #paviaunotv #itinerarinews