AGGIORNAMENTO CORONAVIRUS 11 LUGLIO ORE 20

Facebooktwittermail

IN CALO CONTAGI E VITTIME MA CI SONO TROPPI ASSEMBRAMENTI (tutte le notizie su diegobianchinews.it @copyright, siti e social di Itinerari News e Pavia Uno Tv)
MINISTERO DELLA SALUTE – Nelle ultime 24 ore in Italia si sono registrati altri 188 nuovi casi di coronavirus, portando così il totale a 242.827. I decessi sono stati invece sette, complessivamente si è arrivati a 34.945. Continua a salire il numero dei guariti, oggi 307. I pazienti ricoverati con sintomi sono 826 (-18), di cui 67 (+2) in terapia intensiva. Le Regioni in cui si sono registrati più casi sono state Lombardia (+67), Emilia Romagna (+47) e Lazio (+19). Nessun nuovo positivo in Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta e Molise. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 45.931 tamponi, in calo rispetto a ieri (47.953).
REGIONE LOMBARDIA – Sono 67 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia, di cui 21 a seguito di test sierologici e 25 ‘debolmente positivì. Le nuove vittime sono invece quattro. Lo rende noto l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera. “I dati di oggi si caratterizzano per un sensibile aumento delle persone guarite (+192 rispetto a ieri) e per il continuo calo dei ricoveri nei reparti dei nostri ospedali che attualmente ospitano 173 pazienti, 17 in meno di ieri”, osserva Gallera. “L’aumento di due unità registrato nelle terapie intensive, 29 rispetto ai 27 posti letto Covid occupati ieri, è determinato – conclude – dall’aggravamento del quadro clinico di due pazienti, che risultano positivi al Coronavirus ma che sono ricoverati per patologie diverse”. I tamponi effettuati sono stati 7.055, per un totale di 1.133.387. I dati per province: Milano hinterland 26 positivi, di cui 15 in città (ieri erano rispettivamente 17 e 9). Bergamo: 5; Brescia: 16; Como: 8; Cremona: 2; Lecco: 4; Lodi: 4; Mantova: 3; Monza e Brianza: 3; Pavia: 3; Sondrio: 0; Varese: 2.
ASSEMBRAMENTI – Resta alta la preoccupazione per i focolai presenti nel Paese e per un clima da ‘liberi tutti’ – favorito dall’estate – che sta portando ad assembramenti nei luoghi della movida. La polizia locale ha chiuso piazza Bologna a Roma: la formazione di forti assembramenti impediva di fatto l’osservanza delle regole atte a limitare il contagio. Sulla riviera ligure, a Santa Margherita, i carabinieri hanno sanzionato il Covo di Nord Est, storica discoteca, tra le più frequentate da giovani e vip, per mancato rispetto delle norme anti Covid. I militari hanno trovato troppa gente, senza mascherine e senza il rispetto del distanziamento fisico. In atto controlli nelle discoteche all’aperto, da ieri hanno riaperto anche in Lombardia ma con precise regole (si balla a distanza di due metri l’uno dall’altro), che alcuni gestori non rispettano, come da verifiche delle forze dell’ordine.
GOVERNO – Martedì 14 Luglio si voterà in Parlamento sulle comunicazioni del ministro Roberto Speranza sul nuovo dpcm, destinato a prorogare le norme anti contagio in scadenza proprio in quella data. Lo precisano fonti di Palazzo Chigi, specificando che per la proroga dello stato d’emergenza, che scade il 31 Luglio, è invece necessario non un dpcm ma una delibera in Consiglio dei ministri, su cui il premier Giuseppe Conte riferirà in Parlamento. Conte ieri aveva ipotizzato una proroga fino al 31 Dicembre.
PARMA CALCIO – Il Parma ha comunicato infatti che un membro del gruppo squadra dei gialloblù è risultato positivo al Covid-19 e che quindi, come previsto, la squadra ha iniziato il periodo di isolamento presso il proprio centro sportivo.
DAL15 GIUGNO IN CORSO LA FASE 3. LA MASCHERINA DEVE COPRIRE NASO E BOCCA, OBBLIGATORIA ANCHE ALL’ESTERNO IN LOMBARDIA FINO AL 14 LUGLIO. UTILIZZATE SEMPRE IL DISTANZIAMENTO DI ALMENO UN METRO DALLE PERSONE, EVITANDO LUOGHI AFFOLLATI. CONDIVIDETE SOLO NOTIZIE CERTE PROVENIENTI DALLE ISTITUZIONI, NO FAKE NEWS. #emergenza #coronavirus #fase3 #ripartelitalia #restiamoadistanza #nofakenews #paviaunotv #itinerarinews #agenziacreativamente