CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO 26-03 ORE 12

Facebooktwittermail

DIMINUISCONO I CONTAGI MA AUMENTANO TRA I MEDICI, ALTRE TRE VITTIME. AIFA: SI’ A PRESCRIZIONE FARMACI ANTI HIV (tutte le notizie anche sul sito diegobianchinews.it @copyright – vietata riproduzione, ok alla condivisione)
BORRELLI – Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli è risultato negativo al tampone per il coronavirus. Lo rende noto il Dipartimento della Protezione Civile sottolineando che Borrelli “che attualmente continua ad accusare un lieve stato influenzale” continuerà a lavorare da casa rimanendo in costante contatto con il comitato operativo e l’unità di crisi.
CONTAGI – Rallenta intanto ancora l’aumento delle positività al coronavirus in Italia: altre 3.491 quelle riportate ieri. Frena anche l’aumento di decessi, ma è stata superata quota settemila. Aumentano invece i contagi tra i medici: altri tre sono morti a Bergamo. Oltre 6200 operatori contagiati. La Federazione nazionale degli ordini dei medici chiede di sbloccare immediatamente le forniture di dispositivi di protezione individuale ed eseguire test a risposta rapida, seguiti da tamponi, in maniera sistematica a tutti gli operatori sanitari nel pubblico e nel privato che mostrano sintomi di infezione da Covid-19 anche lieve e in assenza di febbre, o che sono stati in contatto con casi sospetti o confermati.
CONTE – Informativa al Senato da parte del premier Conte: “E’ una prova durissima, servono misure straordinarie in UE. Nel decreto aprile prevediamo “stanziamenti non inferiori ai 25 miliardi già stanziati, consentiteci di lavorare, vorremmo potenziare ancor di più questo intervento”. Lancia un messaggio alle zone più colpite del Nord Italia: “E’ ancora presto per dire quando ne usciremo. Le misure sin qui adottate richiedono tempo prima che possano dispiegare i loro effetti. Occorre che tutti rispettino le regole.
LOMBARDIA – Per l’allestimento dell’ospedale destinato ai pazienti Covid-19 alla Fiera di Milano, “la malattia di Guido Bertolaso non è stata certo d’aiuto. E’ stata un grande intoppo perché era lui il punto di riferimento” ma “si sta procedendo a ritmi serrati” e i tempi di consegna “saranno rispettati o sforati di pochi giorni”. Lo ha assicurato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana.
AIFA – “A breve libereremo la possibilità per i medici di famiglia di prescrivere farmaci anti-Aids” per il trattamento del Covid-19. Lo ha detto il direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco, Nicola Magrini, sottolineando come per altri farmaci, come l’anti-malarico clorochina, ci siano invece “rischi” ed è “necessaria cautela rispetto ad un uso di massa”.
BCE – La Banca centrale europea ha dato omediciggi il via al nuovo programma di acquisto di titoli da 750 miliardi di euro per l’emergenza pandemica. Si legge: “costituisce un’emergenza collettiva di sanità pubblica pressoché senza precedenti nella storia recente”.
CONFCOMMERCIO – Con il protrarsi delle chiusure delle attività produttive e di quelle del terziario, come commercio, turismo, servizi, trasporti e professioni – e con la prospettiva che questa situazione si prolunghi nel tempo il calo dei consumi potrebbe toccare i 52 miliardi. Lo stima Confcommercio considerando “realistica l’ipotesi della riapertura del Paese solo all’inizio di ottobre”. L’unico comparto che cresce è quello alimentare con un aumento del 4,2% nel 2020 rispetto al 2019 mentre si prevede un crollo soprattutto per i trasporti (-12,7%), alberghi e ristoranti (-21,6%).
RICAPITOLIAMO: ALIMENTARI E FARMACIE SEMPRE APERTI, NIENTE ASSALTO AI SUPERMERCATI. SI ESCE SOLO PER NECESSITA’ DI LAVORO, DI SALUTE, PER FARE SPESA. DIFFONDIAMO SOLO NOTIZIE CERTE, EVITIAMO PSICOSI E DIFFIDIAMO DA CHI SUI SOCIAL SPARGE NOTIZIE CHE NON ARRIVINO DA REGIONE, PREFETTURA, PROTEZIONE CIVILE O GOVERNO.
Ecco i numeri utili: 1500 (Ministero Salute), 800894545 (nuovo numero verde di Regione Lombardia) e 112 (di emergenza, da non intasare). #emergenza #coronavirus #iostoacasa #restateacasa #andràtuttobene #italiani #responsabilità #nofakenews #paviaunotv #itinerarinews #diegosocialmediajournalist